Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2009

Un evento 2.0

Immagine
Stasera ho partecipato ad un evento davvero 2.0. Prima è iscritta al portale delle imprese creative . Ci hanno invitato a partecipare ad un tipo di evento del tutto nuovo per noi. invece di andare ad una conferenza di presentazione, ho potuto seguire l'evento in streaming. E' stato entusiasmante. ho davvero goduto della tecnologia. io seguivo l'evento mentre mio figlio di 3 anni e due suoi amici giocavano accanto a me. Mi sono sicuramente persa qualche pezzo, ma l'evento è registrato , posso riguardarlo quando voglio... ma la parte più interessante è stata la finestra a destra del video, dove i partecipanti potevano chattare senza moderazione. parlarsi e fare domande mentre i relatori parlavano è stata una delle esperienze più partecipative che io abbia mai sperimentato! non so assolutamente chi siano le persone con cui chattavo. ma parlavano un linguaggio che (più o meno) capivo - se non capivo potevo far domande... che ricevevano risposta!!! Devo dire che mi

azienda e filosofia

Immagine
C’era una volta un’azienda che nella sua dimensione si sentiva un po’ stretta. Era una azienda carina e longeva, stabile, ma non particolarmente eccezionale. Ci si facevano delle macchine utili. Era una buona azienda, ma nel profondo era un po’ insoddisfatta. Da lei lavoravano delle persone per bene, che lavoravano con piacere fra di loro, anche se erano persone normali, litigavano o si detestavano segretamente, come tutti. Nella media le cose andavano come dovevano. Ma l’azienda sentiva che doveva far qualcosa. Il periodo era tristanzuolo, tutti parlavano di crisi, e lei era stufa di quei discorsi cupi, nel profondo si sentiva ottimista… aveva voglia di qualcosa di fuori dagli schemi, qualcosa che facesse fare un salto laterale alle sue idee, per vedere cose nuove e fare pensieri stimolanti. Conobbe un ragazzo simpatico. Un filosofo che è un piacere mangiarci un piatto di pasta con le sarde insieme. Gli disse con fare cospiratorio: “Vieni da me a fare un salto? Vieni di sera, quan

Hanno scritto di noi su La Stampa il 14 maggio

Immagine
Giovedì scorso è uscito su La Stampa un reportage in cui Iacoboni ha intervistato Federico Leoni, il professore di filosofia che viene a conversare con noi ogni due martedì . Questo è il pezzettino in cui ci cita: Così l'iniziativa di andare a spiegare agli operai della Bovisa (fabbrica Primabind, che fa rilegature di libri) René Girard e 'la struttura mimetica del desiderio' è venuta a un industriale illuminato, che ha chiamato Leoni. Ci sembra bello che parlino con questi toni di noi sulla stampa nazionale, per altro senza che noi facessimo nulla perché accadesse. Trovate tutta la rassegna stampa qui: http://www.primabind.com/it/rassegna.php Qui quello che facciamo ogni due martedì: Progetto Programma Fiaba

Sistemi di plastificazione desktop ed accessori

Immagine
Da anni Prima ha consolidato la sua alleanza commerciale con GMP , una fra i maggiori attori globali nel settore della plastificazione. GMP è uno dei più grandi produttori al mondo nel settore della plastificazione. Offre una gamma ampissima di soluzioni, dalle piccole macchine da ufficio alle macchine per applicazioni industriali; dalle pouches ai film in bobina. Ha la propria base in Corea dal 1985, ma opera in tutto il mondo attraverso filiali e distributori. Da sempre investe in ricerca e sviluppo, e nel tempo ha creato innovazioni rivoluzionarie sia sul fronte delle macchine che del film (detiene 64 brevetti internazionali). Sul fronte della produzione di film, GMP nel 2003 ha installato la più grande linea di produzione al mondo per film in polipropilene (BOPP) e Nylon, ed è oggi in grado di offrire prodotti di qualità superiore. Inoltre pone grande attenzione al rispetto dell’ambiente e all’ecocompatibilità dei prodotti e dei cicli di produzione. È un’azienda che si pro

La Prima macchina rilegatrice

Immagine
Kevin Parker, fondatore di Powis, ha inventato l’esclusivo sistema Fastback® . La prima macchina rilegatrice della gamma è la storica Fastback® 15, in grado di produrre rilegature a strip, con copertina rigida e con copertina avvolgente (tipo brossura), un’alternativa al dorso plastico e alla spirale metallica, più elegante e personalizzabile. Successivamente è stata sviluppata un’ampia gamma di prodotti innovativi che spaziano dalla Fastback® 9, con il sistema Image Binding per l’ufficio, a soluzioni per la creazione professionale di fotolibri on demand. L’azienda ha sede a Berkeley e investe con costanza in ricerca e sviluppo. La qualità della rilegatura Fastback® è riconosciuta a livello internazionale. Dal 1993 Prima è tra i primi distributori europei di Powis, intrattenendo da sempre ottime relazioni ed identità di visione comuni. Per maggiori informazioni visita il sito http://www.primabind.com iscriviti al social network http://rilegatura-plastificazione.ning.com

un po' di foto dallo stand Prima al Grafitalia

Immagine
Se siete passati, ma anche se non ce l'avete fatta... Un po' di foto per vedere che aria tirava alla fiera per le arti grafiche che si è svolta a Rho-Milanofiera lo scorso marzo. click sulla foto per vedere l'intero album